Spettacolo Chiesa di Pozzolatico

Venerdì 20 maggio 2016 presso la Chiesa di Pozzolatico (FI) la classe V della scuola elementare metterà in scena brani tratti dalla Divina Commedia. Sarà un breve ma interessante excursus attraverso Inferno, Purgatorio e Paradiso – Farfarello voce narrante fuori campo, alunni attori declamatori. Orario inizio 19:00.

Treppinfira – Russi (RA)

20/21 settembre 2014

Una festa molto grande (mi hanno detto la più grande di Romagna), veramente ben organizzata. Un plauso ai romagnoli che sanno come divertirsi e far divertire; e non solo, c’era anche la Commedia… Un ringraziamento particolare alla famiglia che ha messo a disposizione il proprio cortile per le due serate; casualmente… degli estimatori della Commedia.

FARFA Russi

Come un trovatore

Questo inverno mi ha visto impegnato in composizioni riguardanti l’attualità: canzoni, storielle e documenti che trattano temi importantissimi, che a prima vista possono sembrare semplicemente punti di vista politici differenti da quelli di chi ci governa, ma che ad un esame più profondo denunciano un condizionamento ed una repressione di quello che è il più grande dono che Dio ha fatto all’uomo, cioè del libero arbitrio (cfr. Par. V)

In altre parole chi ci governa si permette di toglierci ciò che Dio ha donato a tutti indistintamente e gratuitamente. E come fa questo? Semplicemente decidendo Lui (cioè, il governo) quello che si può fare e quello che non si può fare. Certo ci sembra prudente avere delle regole scritte in una società composta da tanti individui e per questo eleggiamo qualcuno apposta perché scriva quelle regole. Ma diciamo la verità, questo sistema non ha mai funzionato bene, tant’è che tutte le volte che ci sono nuove elezioni vengono proposti “cambiamenti”, ad evidenziare che chi ha governato fino a quel momento non ha fatto bene il suo “servizio” alla società.

Ma ultimamente osserviamo che al governo non va neanche più chi è stato eletto; ci vanno persone scelte con criteri ignoti ma certamente non democratici, e il popolo resta a guardare, sperando – visto che anche questi “non eletti” promettono il “cambiamento”- di riacquistare almeno un po’ di quel bene che gli spetta per nascita e che gli è stato tolto, stavolta neanche più per “elezione”.

Allora come un trovatore che denuncia le iniquità del suo tempo, mi sono deciso a pubblicare alcune di  queste mie composizioni, che pur non riguardando direttamente la Divina Commedia, da essa traggono ispirazione ed insegnamento.

Ecco che il primo video è dedicato a colui che da sindaco di Firenze è divenuto in fretta e furia e per volere di non sappiamo chi, Presidente del Consiglio:

http://www.youtube.com/watch?v=6i6HbGQXhA0

Poesia di Claudio Martino

In mission fu mandato Farfarello

in Campiglia dal massimo poeta,

a tutto il mondo lanciando un appello

per perseguir poesì, suprema mèta.

 

Lo buon diavol partì da Malebolge

e giunse in Val di Cornia assai felice;

dell’Aldilà parlando ognun coinvolge,

di Virgilio cantando e di Beatrice.

 

La bella tosca lingua da lui porta,

unita ad ipotìposi vivace,

la distanza da Dante fa più corta.

 

La gente è di bellezza assai vorace,

ogni canal con essa è ben gradito,

per questo Farfarello a tutti piace.

Inaugurazione mostra a Pistoia

Lo stupefacente pittore pistoiese Capecchi (non fosse altro per la lucidità che ancora dimostra di avere all’età di 96 anni) ha, fra l’altre sue opere, dipinto su quadro una gran quantità di episodi della Divina Commedia, in maniera pregevole; il Comune di Pistoia ha deciso di allestire nei propri locali una mostra permanente di questi quadri del Capecchi riguardanti il poema di Dante.

Farfarello sarà presente all’inaugurazione di questa esposizione per dare “voce” ai quadri stessi. Dunque l’appuntamento è per il 22 Agosto 2013 alle ore 17 presso il Comune di Pistoia